Unioncamere Lazio - Camere di Commercio del Lazio
in liquidazione

SMAU Milano 2022

PREMESSA

Regione Lazio e Camera di Commercio di Roma, attraverso Lazio Innova, hanno aperto una manifestazione di interesse rivolta alle startup e PMI innovative laziali interessate a prendere parte a SMAU Milano (FieraMilanoCity, 11-12 ottobre 2022). Si darà la possibilità ad una selezione di 10 startup e PMI innovative laziali di partecipare alla manifestazione.

SMAU è oggi un’articolata piattaforma europea di incontro e matching dedicata all’innovazione; si articola in un Roadshow annuale di appuntamenti territoriali, un evento internazionale a Milano, tappe all’estero a Parigi, Berlino e Londra. Con oltre 50.000 imprese provenienti da tutti i settori produttivi coinvolte ogni anno, SMAU è la piattaforma di riferimento per dialogare direttamente con i protagonisti dell’ecosistema dell’innovazione italiano e internazionale.

La partecipazione all’iniziativa ha l’obiettivo di sviluppare relazioni commerciali, partnership industriali e finanziarie, progetti di open innovation e attività di co-innovazione e favorire processi di cross-fertilization interregionale e internazionale.

A CHI SI RIVOLGE E REQUISITI DI AMMISSIBILITÀ

L’opportunità di prendere parte a Smau Milano 2022 è riservata a startup e PMI innovative in possesso dei seguenti requisiti:

  • sede legale, amministrativa, operativa o almeno un’unità locale nel territorio del Lazio
  • essere regolarmente iscritte nel Registro delle Imprese della C.C.I.A.A. competente per territorio e deve essere in regola, al momento della presentazione della manifestazione di interesse o comunque entro i termini di chiusura di presentazione della stessa, con il pagamento del diritto annuale e con la dichiarazione dell’attività esercitata
  • contenuto innovativo del prodotto o servizio presentato
  • prodotto o servizio b2b o, se b2c, con interesse a partnership industriali e/o finanziarie
  • prodotto o servizio già industrializzato e pronto per il mercato, con interesse a sviluppo internazionale
  • linee tecnologiche di sviluppo coerenti con uno o più dei seguenti ambiti: Food & Retail, Salute e Benessere, Smart Manufacturing, Energy & Environment, Smart Mobility
  • disponibilità di referenze (clienti o PoC già realizzati) o, in alternativa, avere nella compagine sociale un’impresa già consolidata o essere stati oggetto di un investimento
  • presentare una “Referral Letter” da parte di un’altra startup o PMI innovativa del Lazio (denominata “Buddy” e che abbia gli stessi requisiti di chi presenta domanda) che indichi in quale modo il proprio prodotto o servizio potrebbe essere complementare o integrato con quello della startup o PMI innovativa che si sta candidando; la “Referral Letter” [di massimo 20 righe] avrà quindi l’obiettivo di dimostrare la capacità di co-innovazione e il potenziale effetto moltiplicatore di entrambe le startup o PMI innovative collaboranti.

CONDIZIONI DI ESCLUSIONE

Sono escluse dalla partecipazione le imprese morose nei confronti degli organizzatori per somme relative a precedenti manifestazioni, ovvero morose nei confronti di altri organismi in collaborazione con i quali gli organizzatori promuovono le iniziative.

SERVIZI OFFERTI

Le startup e PMI innovative selezionate per la partecipazione a SMAU Milano avranno a disposizione i seguenti servizi e saranno coinvolte nelle seguenti attività e momenti di networking che si svolgeranno durante la manifestazione SMAU Milano, per stimolare il loro incontro con potenziali clienti e partner, ma anche con gli investitori internazionali partecipanti all’iniziativa ItaliaRestartsUp organizzata dentro SMAU Milano in collaborazione con ICE:

  • disponibilità per ciascuna startup e PMI innovativa di un proprio spazio espositivo di 4 mq nell’area complessivamente dedicata all’ecosistema laziale in cui approfondire le relazioni di business e i contatti avviati nelle diverse occasioni di incontro organizzate nel corso dell’evento. Lo spazio sarà allestito con desk e sgabello, grafica personalizzata per il singolo soggetto, loghi di Regione Lazio, Lazio Innova e dei partner regionali
  • coinvolgimento in una sessione speed pitching in cui presentare la propria attività ad un pubblico di imprenditori e decisori aziendali in funzione del target di imprese a cui ci si rivolge
  • possibilità di partecipare agliincontri one-to-one organizzati con gli investitori internazionali nell’ambito di ItaliaRestartsUp, l’iniziativa che si svolge dentro SMAU Milano organizzata in collaborazione con ICE
  • visibilità nel sito smau.it con una pagina dedicata, riconducibile alla pagina di Regione Lazio, contenente la presentazione della propria attività, la descrizione dei propri servizi o prodotti e il tipo di partner e clienti che si stanno ricercando
  • visibilità nel sito presso tutti i preregistrati appartenenti al proprio settore di riferimento, mediante suggerimento alla visita e alla prenotazione di un incontro in Fiera presso lo stand attraverso la funzione “Segna in Agenda”
  • servizio di assessment dedicato con la Direzione SMAU, da organizzarsi prima della manifestazione in modalità digitale, per ricevere consigli e suggerimenti utili al fine di cogliere appieno le diverse opportunità che l’evento potrà fornire, trasferire obiettivi puntuali legati alla partecipazione e apprendere spunti importanti per il proprio business
  • disponibilità di illimitati inviti elettronici per proprie attività di invito a clienti o prospect, che possono beneficiare dell’ingresso gratuito alla Fiera utilizzando un codice invito offerto dalla singola startup e PMI innovativa. L’azienda, accedendo alla propria Area Riservata, potrà scaricare l’aggiornamento del database di tutti coloro che si sono registrati alla fiera utilizzando il proprio invito elettronico
  • presentazione della propria offerta di servizi attraverso l’inserimento negli Startup Safari, tour guidati della Fiera per settore di attività, nei quali i visitatori vengono accompagnati da apposito personale preparato da SMAU, per scoprire e incontrare l’offerta di innovazione dedicata al proprio settore di appartenenza. Al termine della manifestazione ogni startup riceve le anagrafiche profilate delle imprese che hanno visitato il proprio stand grazie agli Startup Safari, per essere certi di non lasciarsi sfuggire nessuna opportunità di incontro con i propri potenziali clienti
  • trasferimento a fine manifestazione ad ogni startup e PMI innovativa del database profilato dei visitatori che hanno dichiarato di essere interessati alla loro offerta e quello dei visitatori che hanno utilizzato l’invito elettronico offerto dall’espositore.

Le spese di viaggio e alloggio sono a carico della startup e PMI innovativa.

MODALITÀ E TERMINI DI PRESENTAZIONE DELLA DOMANDA

I proponenti in possesso dei requisiti indicati potranno inviare la propria manifestazione di interesse alla partecipazione alla manifestazione entro il giorno 22/07/22 ore 18:00 compilando il form di candidatura al link: https://www.laziointernational.it/smau-milano-2022/

La manifestazione di interesse da parte delle startup e PMI innovative dovrà riportare le seguenti informazioni:

  • nome azienda
  • città e provincia di appartenenza
  • anno di fondazione
  • prodotto o servizio che si desidera presentare (breve descrizione)
  • prodotto o servizio già industrializzato e pronto per il mercato, con interesse a sviluppo internazionale; linee tecnologiche di sviluppo coerenti con uno o più dei seguenti ambiti: Food & Retail, Salute e Benessere, Smart Manufacturing, Energy & Environment, Smart Mobility
  • breve spiegazione per ciascuno dei seguenti requisiti utili alla valutazione (max 700 battute spazi inclusi per ciascun requisito)
  • una “Referral Letter” da parte di un’altra startup o PMI innovativa del Lazio (denominata “Buddy” e che abbia gli stessi requisiti di chi presenta domanda) che indichi in quale modo il proprio prodotto o servizio potrebbe essere complementare o integrato con quello della startup o PMI innovativa che si sta candidando; la “Referral Letter” (di massimo 20 righe) avrà quindi l’obiettivo di dimostrare la capacità di co-innovazione e il potenziale effetto moltiplicatore di entrambe le startup o PMI innovative collaboranti.

CRITERI DI SELEZIONE E COMUNICAZIONE DI AMMISSIONE

Le startup e PMI innovative ammesse alla partecipazione saranno selezionate sulla base dei seguenti criteri di valutazione (tra parentesi indicato il punteggio massimo di ciascun criterio):

  • contenuto innovativo del prodotto o servizio (max 30 punti)
  • prodotto o servizio b2b o, se b2c, con interesse a partnership industriali e/o finanziarie (max 20 punti)
  • disponibilità di referenze (clienti o PoC già realizzati) o, in alternativa, avere nella compagine sociale un’impresa già consolidata o in alternativa essere stati oggetto di un investimento (max 30 punti)
  • prodotto o servizio già industrializzato e pronto per il mercato, con interesse a sviluppo internazionale; linee tecnologiche di sviluppo coerenti con uno o più dei seguenti ambiti: Food & Retail, Salute e Benessere, Smart Manufacturing, Energy & Environment, Smart Mobility (max 20 punti).

Fermo il possesso dei requisiti indicati, saranno oggetto di selezione solo le prime 10 startup e PMI innovative che risulteranno aver ottenuto il maggiore punteggio in ragione della valutazione svolta secondo i criteri indicati nella presente manifestazione di interesse.

In caso di parità di posizionamento, si darà priorità all’ordine di arrivo delle domande.

Sarà comunque predisposta una graduatoria delle domande ammesse alla quale si attingerà qualora si dovessero registrare delle rinunce. A seguito dello svolgimento della procedura di selezione, tutti i soggetti che hanno sottoposto la candidatura riceveranno una comunicazione – all’indirizzo e-mail indicato in sede di presentazione della manifestazione di interesse – circa l’avvenuta selezione o meno all’iniziativa in oggetto.

soggetti selezionatientro 2 giorni dal ricevimento della predetta e-mail, dovranno provvedere a comunicare alla Segreteria di SMAU la loro adesione definitiva ovvero la loro rinuncia.

In caso di rinuncia di uno o più dei soggetti tra quelli risultati selezionati, la Segreteria di SMAU potrà procedere a selezionare gli ulteriori soggetti risultati idonei secondo la graduatoria stilata.

Il mancato rispetto dei termini comporterà l’esclusione dell’azienda. La mancata partecipazione senza giustificato motivo potrebbe essere causa di esclusione dell’impresa ad iniziative future organizzate da Regione Lazio e Camera di Commercio di Roma.

Si segnala, inoltre, che la suddetta manifestazione di interesse non vincola gli Enti promotori che si riservano, in qualsiasi momento, di poter annullare, qualora le circostanze lo richiedessero, l’organizzazione della collettiva regionale alla Fiera in oggetto.

AIUTO DE MINIMIS

Considerata la volontà degli Enti promotori di venire incontro alle esigenze delle imprese selezionate in collettiva, la partecipazione alla manifestazione è gratuita, nel rispetto dei limiti del regime “de minimis”, fermo restando che rimangono a carico delle stesse le spese relative ad ogni ulteriore servizio extra di personalizzazione richiesto dalle imprese medesime.

Il sostegno alle imprese si configura quale aiuto indiretto, per la partecipazione alle iniziative e manifestazioni promosse dalla Regione Lazio e sarà concesso nel rispetto delle disposizioni di cui al Regolamento (UE) n.1407/2013 del 18 dicembre 2013 relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del trattato sul funzionamento dell’Unione Europea agli aiuti “de minimis”.

A seguito dell’obbligo di consultazione preventiva e di implementazione del Registro Nazionale degli Aiuti di Stato, di cui al Regolamento MISE n. 115 del 31 maggio 2017, gli importi relativi alle agevolazioni concesse verranno conseguentemente inseriti nel suddetto Registro, fino ad un importo massimo di € 2.440,00 (duemilaquattrocentoquaranta/00) per impresa.

Come previsto dall’art. 3 par. 7 dello stesso Regolamento, qualora la concessione di nuovi aiuti “de minimis” comporti il superamento dei massimali previsti, nessuna delle nuove misure di aiuto può beneficiare del Regolamento.

L’importo massimo delle agevolazioni in regime “de minimis” che possono essere concesse ad una medesima impresa in un triennio (l’esercizio finanziario in corso e i due precedenti), senza la preventiva notifica ed autorizzazione da parte della Commissione Europea e senza che ciò possa pregiudicare le condizioni di concorrenza tra le imprese, è pari a € 200.000,00.

In caso di superamento delle soglie predette, l’agevolazione suindicata non potrà essere concessa, neppure per la parte che non superi detti massimali.

Si fa presente che ciascuna impresa può monitorare l’importo delle agevolazioni in regime “de minimis” di cui ha beneficiato a far data dal 12 agosto 2017, sul sito del Registro Nazionale degli Aiuti di Stato nella sezione Trasparenza al seguente  link: https://www.rna.gov.it/RegistroNazionaleTrasparenza/faces/pages/TrasparenzaAiuto.jspx

PRIVACY

I dati forniti saranno trattati dagli organizzatori in osservanza di quanto disposto dal Regolamento UE 679/2016 sulla protezione dei dati personali.

Per informazioni rivolgersi a:

Tutta la modulistica è consultabile e scaricabile sui siti Istituzionali:
www.laziointernational.it
www.rm.camcom.it

  
Per informazioni
ESPRIMI UNA VALUTAZIONE SU QUESTA PAGINA

Aiutaci a migliorare il sito esprimendo una valutazione su quanto ti è stata utile questa pagina. Passa il mouse sulla sagoma del logo ed esprimi la tua valutazione. 1 "per nulla utile", 5 "molto utile".

12345
Loading...

Tutte le Mostre, Fiere e Missioni