3° edizione di RomeVideoGameLab ‘20

Condividi

La Regione Lazio, Unioncamere Lazio e CCIAA di Roma, nell’ambito della Convenzione finalizzata alla partecipazione congiunta ad alcune manifestazioni fieristiche, intendono confermare la partecipazione alla 3° edizione di RomeVideoGameLab ‘20, che si svolgerà dal 4 al 7 novembre presso gli Studi di Cinecittà a Roma.

RomeVideoGameLab, prodotto da Istituto Luce Cinecittà in collaborazione con IIDEA (Italian Interactive Digital Entertainement Association) e Q Academy, è il primo festival – laboratorio nazionale dei video giochi con l’obiettivo di promuovere la cultura dei videogiochi quale fattore abilitante dal punto di vista scientifico, sociale e culturale. In particolare, per l’edizione 2020 il focus scelto dagli organizzatori sarà la “divulgazione scientifica tra Scienza e Fantascienza”.

In questi mesi di sospensione si è lavorato, oltre che ad un posticipo della data, a creare una edizione speciale, la RVGL ‘20 , che consentirà di recuperare gli aspetti laboratoriali e di approfondimento, riducendo la presenza fisica con una larga e mirata proposta culturale in streaming.

Un rilancio che adatta il format e ne estende la durata temporale a quattro giorni.
Questa edizione on live & on site sarà dedicata soprattutto al mondo della scuola e universitario oltre a quello degli addetti ai lavori per i quali è confermato il B2B, anch’esso realizzato parte in presenza (gli sviluppatori) e parte in streaming (i buyer nazionali e internazionali).

Aule didattiche, spazi per conferenze, lectio magistralis e talk saranno realizzate rispettando le esigenze di sicurezza e una piattaforma dedicata assicurerà un efficiente sistema di streaming.

Il tema dell’edizione rimarrà quello della scienza nelle sue ampie declinazioni con particolare attenzione all’ambiente e alle conseguenze del cambiamento climatico.

Tra le attività in programma si conferma l’organizzazione di un’area B2B applied games dedicata a PMI, startup e studi di sviluppo che sarà operativa nella giornata di venerdì 6 novembre presso gli studi di Cinecittà a Roma dalle ore 10.00 alle 18.00.

Ogni azienda avrà a disposizione una postazione dedicata e individuale all’interno del T1 interamente dedicato al B2B e suddiviso in 10 postazioni con salottini per incontri e un banco accoglienza/hostess.

Le postazioni saranno così arredate: 1 tavolo, 2 sedie, 1 armadietto e 1 cestino.

In questo contesto saranno selezionate 10 tra PMI, startup e studi di sviluppo specializzati in applied games per le quali saranno organizzate attività di matchmaking con una delegazione di buyer nazionali ed internazionali. L’evento si svolgerà in lingua inglese.

In caso di interesse a prendere parte all’iniziativa è necessario registrarsi e compilare online la domanda di partecipazione attraverso il link entro e non oltre il 30 settembre 2020.

La selezione delle manifestazioni di interesse avverrà ad insindacabile giudizio di un Comitato tecnico composto dagli organizzatori e, in caso di parità di posizionamento, si darà priorità secondo i seguenti criteri:

  • ordine di arrivo delle domande;
  • principio di alternanza rispetto alla partecipazione alle precedenti edizioni;

Sarà comunque predisposta una graduatoria delle domande ammesse alla quale si attingerà qualora si dovessero registrare delle rinunce.

I nomi degli studi di sviluppo selezionati saranno comunicati entro venerdì 9 ottobre 2020.

Regione Lazio, Unioncamere Lazio e Camera di Commercio di Roma si riservano la possibilità, qualora le circostanze lo consentano, di riaprire i termini di presentazione delle manifestazioni di interesse dandone opportuna diffusione sui rispettivi siti istituzionali e su tutti i canali di comunicazione utilizzati per promuovere le iniziative.

Si segnala, inoltre, che la suddetta manifestazione di interesse non vincola gli Enti promotori che si riservano, in qualsiasi momento, di poter annullare, qualora le circostanze lo richiedessero, l’organizzazione della collettiva alla Fiera in oggetto.

Condizioni di ammissibilità

L’impresa deve essere regolarmente iscritta al Registro Imprese di una delle Camere di Commercio del Lazio e deve essere in regola, al momento della presentazione della domanda o comunque entro i termini di chiusura della call, con il pagamento del diritto annuale e con la dichiarazione dell’attività esercitata. Possono partecipare le imprese che abbiano la propria sede legale, amministrativa, operativa o almeno una unità locale nel territorio del Lazio. Sono escluse dalla partecipazione le imprese morose nei confronti degli organizzatori per somme relative a precedenti manifestazioni, ovvero morose nei confronti di altri organismi in collaborazione con i quali gli organizzatori promuovono le iniziative.

Aiuto “de minimis”

Le agevolazioni di cui alla Call sono concesse sulla base del Regolamento UE n. 1407/2013 della Commissione Europea del 18 dicembre 2013, relativo all’applicazione degli articoli 107 e 108 del Trattato sul funzionamento dell’Unione Europea agli aiuti di importanza minore (de minimis), pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’Unione Europea L 352 del 24 dicembre 2013.

A seguito dell’obbligo di consultazione preventiva e di implementazione del Registro Nazionale degli Aiuti di Stato, di cui al Regolamento MISE n. 115 del 31 maggio 2017, gli importi relativi alle agevolazioni concesse verranno conseguentemente inseriti nel suddetto Registro, fino ad un importo di circa € 4.000,00 (quattromila/00) per azienda.

Come previsto dall’art. 3 par. 7 dello stesso Regolamento, qualora la concessione di nuovi aiuti de minimis comporti il superamento dei massimali previsti, nessuna delle nuove misure di aiuto può beneficiare del Regolamento.

Si ricorda che l’importo massimo delle agevolazioni in regime “de minimis” che possono essere concesse ad una medesima impresa in un triennio (l’esercizio finanziario in corso e i due precedenti), senza la preventiva notifica ed autorizzazione da parte della Commissione Europea e senza che ciò possa pregiudicare le condizioni di concorrenza tra le imprese, è pari a € 200.000,00.

In caso di superamento delle soglie predette, l’agevolazione suindicata non potrà essere concessa, neppure per la parte che non superi detti massimali.

Si fa presente che ciascuna impresa può monitorare l’importo delle agevolazioni in regime “de minimis” di cui ha beneficiato a far data dal 12 agosto 2017, sul sito del Registro Nazionale degli Aiuti di Stato nella sezione Trasparenza al seguente link

PRIVACY

I dati forniti saranno trattati dagli organizzatori in osservanza di quanto disposto dal Regolamento UE 679/2016 sulla protezione dei dati personali.

 

Per informazioni rivolgersi a:

 

Tutta la modulistica è consultabile e scaricabile sui seguenti siti Istituzionali:

www.laziointernational.it
www.rm.camcom.it
www.unioncamerelazio.it

 

 

Per informazioni
  
Approfondimenti

Tutte le Mostre, Fiere e Missioni
Reset della password
Per favore inserisci la tua email. Riceverai una nuova password via email.